×

Implantologia

La perdita di un elemento dentario crea un problema, sia funzionale, sia estetico. Una delle soluzioni per sostituire il dente mancante è l’inserimento di un impianto osteointegrato.
Si tratta di una vite in lega di titanio che viene inserita nell’ osso, come fosse una radice. Una volta che l’impianto si è integrato nell’osso, viene connesso ad un perno moncone (abutment) sul quale infine viene cementata una corona (capsula).

Una domanda che ci viene spesso rivolta dai pazienti, è se gli impianti possano perdersi a causa del “rigetto” da parte del nostro organismo. In realtà, il titanio è il metallo a più alta biocompatibilità.

Basti pensare che le migliaia di protesi d’anca e di ginocchio che vengono impiantate tutti i giorni nel mondo, sono fatte di acciaio chirurgico. Solo nel caso di reazione allergica si impiantano quelle in titanio, poiché sono molto più costose.

È bene sapere che gli impianti in titanio, in relazione alla qualità ed ai trattamenti effettuati sulla lega ed alla precisione e qualità della componentistica possono avere costi che oscillano da qualche decina fino a centinaia di euro.

× Hai bisogno? Scrivici subito!