×

Protesi

Le protesi in genere si definiscono mobili o fisse.
Le protesi fisse possono interessare la copertura di un singolo elemento, corona singola. Nel caso di più elementi, che magari comprendono una parte edentula, parleremo di ponti. Se il ponte comprende un’intera arcata, si tratterà di un circolare.

Le protesi mobili possono essere parziali o totali. Le protesi parziali in resina sono sostenute da una struttura in metallo (scheletrato) che attraverso ganci o attacchi si collega ai denti naturali residui del paziente. I movimenti masticatori che la protesi trasmette ai denti naturali fanno sì che questi ultimi subiscano dei microtraumi che nel tempo possono determinare lesioni paradontali anche importanti.

Un capitolo a parte, visto la grande diffusione di questi ultimi anni, merita la protesi fissa su impianti, più nota come “all on four”. Questa tecnica, grazie ad una metodica particolare di posizionamento degli impianti, e ad una componentistica speciale, permette di realizzare una protesi completa a carico immediato che viene applicata al paziente in un giorno.

× Hai bisogno? Scrivici subito!